15 consigli per progettare il tuo matrimonio senza errori e senza stress

15 consigli per progettare il tuo matrimonio senza errori e senza stress

 Buongiorno Amiche del blog,
per me le vacanze si avvicinano, ma prima mi attendono un impegno di qualche giorno a Ginevra (un misto di piacere e lavoro) e poi il matrimonio di S. & A. a quel punto, finalmente, potrò partire serena!

Qualche giorno fa, navigando in rete, ho trovato su The Knot un vademecum in 15 punti con consigli molto interessanti per la progettazione di un matrimonio.
Poichè ho trovato grande sintonia con ciò che era scritto e poiché il pezzo era in inglese, ho deciso di tradurlo e liberamente adattarlo per chi ha la pazienza di leggere e seguire il mio blog!

E’ appunto una traduzione libera, quindi chi volesse leggere l’originale lo può fare qui

1. Trova un tema
Vuoi organizzare un matrimonio memorabile? Trova un filo conduttore da declinare in tutti gli elementi.
Idea: scegli un motivo, come le farfalle; oppure scegli una palette, come turchese e corallo; o ancora imita un mood, come un cocktail party elegante e un po’ retrò.
Avere alla base un tema ti aiuterà a focalizzare uno stile e renderà le tue decisioni più semplici.

2. Cerca l’effetto sorpresa
Pensa a qualcosa di inaspettato.
Per esempio, gli ospiti si aspettano foglie e pigne in un matrimonio autunnale, tu stupiscili con felce e mele verdi. Puoi scegliere di essere sofisticata (mele vere spolverate con scintillii dorati luccicanti e poste in ciotole di rame-colore come decorazione) oppure dolce, letteralmente, con mele caramellate avvolte in sacchettini trasparenti come bomboniere).

3. Definisci la palette colori
Cerca su riviste per la casa e magazine di moda per delle combinazioni di colore che ti catturino lo sguardo. Scegli gli stessi colori per i dettagli del tuo matrimonio, porta sempre con te campioni esatti dei colori scelti per essere sicuro di avere ogni cosa nella giusta gradazione.

4. Fatti ispirare dalla natura
Non riesci a decidere uno o due colori per il tuo matrimonio? Fatti ispirare dalla natura. Molti straordinari matrimoni, in effetti, hanno una gran varietà di colori, a volte fino a cinque, che si armonizzano in un insieme che suscita emozione. Per esempio, puoi scegliere un verde brillante, un giallo sole, un pallido rosa, un carico rosso e un marrone caramello per dare un’immagine di giardino inglese.

5. Coordina i colori
Quando lavori alla stationery grafica e ai dettagli di pasticceria, sii precisa nel mix dei colori, possibilmente usa una cartella Pantone come fanno i grafici. Molti grafici mescolano inchiostri per abbinare i colori pantone e anche i pasticceri si riferiscono ai colori pantone per definire il colore della glassa.

eleganti idee 4 - tavolo imperiale e colorato in collina

Giochi di colori molto scenografici.
Allestimento Le Mille e una Nozze

6. Personalizza i tuoi fiori
I Vittoriani avevano una forte propensione a credere nel significato dei fiori, e sceglievano i loro decorsi floreali in base ad esso. Le margherite rappresentano l’innocenza, mentre il gelsomino assicura la felicità nel matrimonio. Le orchidee simboleggiano il vero amore, fresia e gardenia insieme indicano innocenza e purezza. Per essere sicuri di scegliere i fiori giusti per il vostro matrimonio, cercate i significati dei fiori in uno dei numerosi libri che trattano l’argomento.

7. Contieni il numero degli invitati
Mantenere una lista degli invitati snella è uno dei trucchi per potersi concentrare maggiormente sui dettagli più preziosi ed originali. Avere un budget da destinare ai dettagli, è di solito molto divertente per gli sposi, ecco alcune cose che si possono fare: offrire  il trasporto agli invitati con un bus, regalare gadget  agli ospiti, offrire un menu ricco e raffinato, servire champagne al posto del vino o magari optare per delle orchidee anziché le più comuni rose.

8. Considera le caratteristiche della location
Non dimenticate che lo spazio, la location che sceglierete, influenzerà le decisioni di progettazione, allestimento e design. Ad esempio, le spiagge e laghi sono ventilati occorrerà scegliere tenere decorazioni semplici e ben assicurate a terra. Inoltre, sarà carino pensare di fornire una piccola coperta sulla sedia di ogni ospite come cadeau di nozze, pensando che verso sera in riva al mare, o al lago, scende sempre un po’ di fresco.

9. Giocate con le misure
Divertiti ad utilizzare diverse misure e forme di tavoli (circolare, quadrata, rettangolare) e utilizzate diversi disegni per i tessuti (tessuti gessati su tavole rotonde e piccole, coperture a pois su quelle quadrati).

10. Mescolate le tradizioni
Anche se hai in programma una cerimonia abbastanza tradizionale cerca di inserire qualche simpatica usanza straniera che abbia un significato particolare per voi. In Francia, ad esempio, gli sposi brindano da una tazza con due manici all’apertura del ricevimento, i cinesi decorano dettagli di rosso, colore di festa e gioia, mentre nella tradizione indiana gli ospiti spargono fiori sul capo degli sposi dopo che questi hanno detto “sì”.

allestimento perfetto 2

cadeau provenzali, adatti anche ad un matrimonio italiano

11. Ciliegina sulla torta
Se vi state sposando in una periodo di feste, dai un po’ di allegria in più alla festa
Vi sposate a Capodanno?  Assicurati che il countdown alla mezzanotte sia qualcosa di memorabile. I camerieri dovrebbero iniziare a versare champagne con diversi minuti di anticipo, in modo che tutti gli ospiti possano tenere in alto i calici durante gli ultimi secondi prima del brindisi.

12. Non ostentare
Non esagerare con il glamour, il fascino, lo stile! Non ostentate! Proprio perchè sia unico, speciale, meglio riservarlo a qualche sottile, inaspettato momento. Per esempio violinisti che accolgano gli ospiti all’ingresso e li accompagnino, suonando, al ricevimento, daranno vita ad un ingresso molto scenografico!

un buffet dei dolci così allestito sarebbe un po' eccessivo

un buffet dei dolci così allestito sarebbe un po’ eccessivo

13. Informati
Controlla accuratamente il calendario delle maree prima di iniziare ad organizzare un matrimonio in spiaggia.
Da noi non è così frequente sposarsi in spiaggia, né sono così frequenti le mareggiate, tuttavia, soprattutto quando si sceglie una location insolita, occorre fare grande attenzione agli agenti atmosferici che potrebbero interferire con l’organizzazione dell’evento, banalmente, accertarsi sempre che ci sia un interno in cui riparare in caso di pioggia, anche se si vuole organizzare un evento all’aperto.

14. Trova il tuo focus
Tieni a bada la tua “invidia” di sposa, nei confronti delle altre spose, che siano amiche,conoscenti di forum, perfette sconosciute! Ogni volta che senti l’idea che un’altra sposa realizzerà per le sue nozze, non cercare di trovarle una collocazione anche nelle tue!

15. Dì di no!
Giura a te stessa che nelle ultime tre settimane prima delle nozze, non prenderai iniziative non programmate! Nemmeno quella di metterti a fare infradito DIY per tutti i 150 ospiti 😉

Che ne pensate? Trovate sensati questi consigli?
C’è qualcosa a cui non avevate pensato?

Questa settimana, a causa del mio viaggio svizzero, salterà la rubrica de isaporidib, potete trovare qui tutte le ricette per essere certi di non averne persa nessuna!
A presto, spero 😉

Ilaria

4 Comments

  1. Claudia Landoni ha detto:

    utilissimo, ricco di spunti e schematico al tempo stesso. Come al solito sono riuscita a trovare qualcosa che sembra scritto apposta per me…che cosa? ma l’ultimo punto, naturalmente 🙂 visto che invito a cena più spesso di quanto mi sposi, potrei adattare il consiglio sostituendo a “tre settimane prima delle nozze” “tre quarti d’ora prima di andare a tavola” !!! Buon soggiorno svizzero 🙂

  2. D’accordissimo con l’idea di generare l’effetto sorpresa (senza esagerare, ma ce ne sarebbero di cose da fare), sul numero contenuto degli invitati e soprattutto sulla non ostentazione…quelle super glam, sono cerimonie che lascio volentieri organizzare ad altri.
    Hai ragione, questi 15 punti sono ottimi. È così che si tirano fuori gli eventi di classe. TNX 🙂

    • ilaria ha detto:

      Grazie, merito soprattutto di The Knot in effetti 😉 però erano punti molto condivisibili e da tenere a mente, sia per noi wp che per le spose che vogliono organizzare da sè!
      Ila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *