Fermate gli Sposi! la mia recensione

Fermate gli Sposi! la mia recensione

Buongiorno Amiche del blog,
qualche settimana fa ho ricevuto da Mondadori la graditissima proposta di leggere l’ultimo romanzo di Sophie Kinsella, Fermate gli sposi!, in cambio di una recensione sul mio blog.

Premesso che sono una lettrice appassionata, ho accettato volentieri e di istinto, senza nemmeno premurarmi di chiedere se avessi delle limitazioni nella mia recensione sia perché conosco altre colleghe che hanno recensito in totale libertà libri della stessa casa editrice, sia perché reputo Mondadori un editore serio ed ho dato per scontato che non volesse obbligarmi a parlare bene di un libro che in verità non avevo apprezzato! Quindi eccomi qui a darvi la mia sincera e libera opinione.

Ho accettato volentieri anche perché conoscevo già Sophie Kinsella per aver letto alcuni dei vendutissimi I love shopping. Non nego che all’inizio avevo affrontato il “fenomeno Kinsella”  con un po’ di snobismo, credevo che i suoi libri fossero troppo leggeri per avere qualcosa di interessante da dire, invece quando Maura, un’amica carissima  che stimo profondamente, mi disse “non puoi non leggerli” e mi regalò il primo romanzo, mi affezionai anche io, come milioni di lettrici, alle avventure di Becky, che mi conquistò definitivamente con I love shopping in bianco, dato che trattava proprio della mia materia 😉

la copertina del libro

la copertina del libro

In Fermate gli Sposi!  le protagoniste sono Lottie e Fliss, due sorelle con un legame molto profondo.

Fliss, la maggiore, è pragmatica, realista, resa un po’ cinica dalla vita e da un divorzio difficile, affronta con grinta una carriera brillante e si occupa da sola dell’educazione del proprio bambino dato che l’ex marito se ne disinteressa completamente, troppo preso dalla nuova vita che si sta costruendo.
Lottie, la più giovane, è romantica e impulsiva, una sognatrice innamorata dell’amore, alla ricerca dell’uomo perfetto che, nella sua idea infantile, deve fare ciò che lei desidera nel momento esatto in cui lei lo desidera.

Contrariamente a quanto si possa pensare dal titolo, il romanzo della Kinsella  non è una versione moderna de I Promessi Sposi e nessun matrimonio viene impedito, ciò che in realtà si cerca di impedire è che gli sposi, Lottie ed il suo neo marito Ben, consumino il matrimonio durante il viaggio di nozze e l’artefice degli impedimenti è proprio Fliss. La quale, convinta che Lottie abbia sposato l’uomo sbagliato, vuole impedire alla sorella di trovarsi impegnata in un divorzio triste e doloroso, proprio come il suo, e così cerca di impedirle, nei modi più svariati, di consumare le nozze affinché si possa avvalere dell’annullamento quando deciderà di porre fine al proprio matrimonio.
La trama del libro, ambientato fra Londra ed un’isola greca, si svolge così fra i tentativi della neocoppia di rimanere sola in un attimo di privacy e le macchinazioni della sorella per far sì che ciò non accada mentre un ex fidanzato pentito insegue la sposa e un socio preoccupato per questioni d’affari insegue lo sposo.
I personaggi maschili non fanno, per gran parte del libro, una gran bella figura, nella migliore delle ipotesi sono un po’ tonti e un po’ imbranati, anche se poi, con lo scorrere delle pagine, qualcuno, fortunatamente, apre gli occhi e cerca di porre rimedio agli errori commessi e di riconquistare terreno.

Gli ingredienti per un romanzo gustoso e divertente non mancano, e la Kinsella è ormai una chef esperta di questo genere di commedie.
L’autrice usa una prosa divertente, battute brillanti, personaggi ben costruiti, gioca sapientemente con equivoci e sotterfugi, estremizza spesso le situazioni rendendole rocambolesche e iperboliche. La lettura è piacevole e scorre rapida, i capitoli sono scritti in prima persona alternativamente da Lottie e da Fliss e questo permette di avere sempre sotto controllo i due punti di vista e di ridere ancor di più degli equivoci che si vengono a creare.

Voi l’avete già letto?
Io lo consiglio a tutte le appassionate di romanzi “femminili” e magari come regalo di Natale a tutte le amiche che si stanno per sposare, perché possano riscoprire la perfezione dell’uomo che si ha accanto!

Buona lettura,
Ilaria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *