Francesca e Luca – il ricevimento

Francesca e Luca – il ricevimento

Care Amiche del blog,
ecco qui, come promesso senza attendere troppo, la seconda parte (la prima è qui) del racconto delle nozze di Francesca e Luca, avvenute nelle Marche sabato 7 luglio.

Per cominciare, ecco gli sposi, bellissimi, con lo sfondo delle colline marchigiane.

Francesca e Luca
Lei indossa un modello de Le Spose di Giò

Ed ecco la location in cui si è svolto il ricevimento: la Rocca d’Ajello che ha lasciate Nicoletta e me incantate non appena l’abbiamo vista!

La Rocca vista all’arrivo degli ospiti
La terrazza della Rocca, dove noi abbiamo organizzato il dopocena, i balli ed il taglio della torta
Come dicevo nel primo post sulle nozze di Luca e Francesca, quando gli sposi sono venuti da noi avevano già scelto la location in cui celebrare il ricevimento ed anche il catering, quindi, anche per non gravare eccessivamente sui costi, Nicoletta ed io, d’accordo con gli sposi, abbiamo deciso che non avremmo fatto un soprallugo alla location, ma Francesca e Luca sarebbero stati i nostri occhi e le nostre bocche per fornirci tutte le informazioni di cui avevamo bisogno.
Gli spazi di questo magico luogo sono tanti e diversificati e ci hanno consentito di creare abientazioni magiche per ogni momento della festa.Gli ospiti sono stati accolti in uno spazio verde da un cocktail di benvenuto, per poi spostarsi nel giardino per il ricco (ricchissimo a dire il vero!) aperitivo.

Sul tavolo del buffet si può ben vedere uno dei contenitori di plexiglass con le ortensie che abbiamo fatto realizzare per questo matrimonio.

Quando iniziava a calare la luce, gli sposi sono entrati all’interno della rocca per la cena e sono stati accolti dal tableau mariage di nastri

La cena, invece, è stata servita in una delle due sale interne del castello.

Per alleggerire il tono romantico ed austero della location, Nicoletta ed io abbiamo consigliato gli sposi nella scelta delle sedie La Marie, di Kartell, che si sposavano perfettamente con il plexi e l’acetato degli allestimenti.

I centrotavola erano ortensie inserite in cubi bianchi di plexi, affiancati da una candela grigia. I piatti in bone china con filetto platino erano impreziositi dal segnaposto-cadeau de mariage, una scatolina di acetati con confetti e finocchietti, con, all’interno, il biglietto della donazione all’AIRC che gli sposi hanno effettuato.

E dopo la cena, caratterizzata anche da cibi tipici della tradizione marchigiana a beneficio dei numerosi ospiti provenienti da tutto il mondo, la festa ha di nuovo cambiato scenario e gli ospiti si sono spostati sulla terrazza della rocca per i balli, il taglio della torta e la confettata…
Una festa finita solo al mattino del giorno seguente, fra i sorrisi ed i complimenti degli sposi e di tutti gli ospiti!
Sposi: Francesca e Luca
Progetto creativo e grafico: Zucchero Filato (Le Mille e una Nozze + N.V. Eventi)
Location: Rocca d’Ajello, Camerino, MC
Flower: I Fiori di Enrica, Monte San Giusto MC
Catering: Mencarelli Group

3 Comments

  1. FA ha detto:

    …una fiaba!

  2. FA ha detto:

    ….e si..sei bravissima..complimenti… Anch io x il mio matrim ho ingaggiato una wedding planner…x fortuna che ci siete!!!!!! :-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *