Il matrimonio di Annalisa & Roberto, parte prima

Il matrimonio di Annalisa & Roberto, parte prima

Eccomi Amiche del blog!!
Eccomi qui, stremata ma contentissima!
Sabato 14 c’è stato il matrimonio di Annalisa e Roberto e sabato 21 quello di Gaia e Mario, ma ora, finalmente eccomi qui!
Andiamo con ordine, il primo era il matrimonio sardo pugliese! sì, questo era il tema dell’evento dovuto alle origini degli sposi, Annalisa sarda, Roberto pugliese, milanesi entrambi, ma molto legati alle loro terre di origine.

Anna e Roby sono venuti da me un annetto fa per iniziare a progettare il loro matrimonio, è scattato un feeling immediato e 3 giorni dopo il nostro primo incontro Annalisa mi ha telefonato e mi ha detto: “avevo appuntamento con altre wp, ma ho disdetto perchè con te mi sono trovata subito bene, quindi è inutile che veda altre persone!” …direi che abbiamo iniziato nel migliore dei modi! 🙂

Sono una coppia bellissima Anna e Roby, innamorati, innamoratissimi…io vedo sempre coppie innamorate, ma loro hanno qualcosa di davvero speciale che li unisce!
In questi quasi 12 mesi di lavoro l’unica cosa in cui abbiamo avuto un po’ di difficoltà è stata la ricerca della location: ne abbiamo viste alcune vicine a Milano, dove Anna e Roby avrebbero preferito stare perchè le nozze, religiose, erano state fissate appunto a Milano,  nella parrocchia in cui sono cresciuti, ma poi ho un po’ insistito ed ho fatto vedere loro un posto che secondo me è incantevole, il Castello di Paderna, in provincia di Piacenza.
Senza presunzione io credo di avere un particolare sesto senso per la scelta delle location: quando gli sposi mi dicono cosa desiderano visualizzo facilmente il posto “perfetto” e lo immagino allestito…e così ho insistito un po’ e …Anna e Roby si sono innamorati del castello tanto quanto me!
Un posto country chic davvero magico.

Il tema, come dicevo, è stato identificato facilmente, ed è stato subito il matrimonio “sardo pugliese”, con colori dominanti il bianco e il rosso (= amore, passione e Puglia) ed il pizzo, elemento tipico dell’artigianato sardo, come caratteri portanti!

E, poichè, come dico sempre alle spose: le partecipazioni e gli inviti sono molto importanti perchè danno il tono di tutta la cerimonia, ecco cosa abbiamo realizzato per accompagnare gli ospiti nel mood del matrimonio fin dal principio:

E finalmente, arrivato il gran giorno, ecco la chiesa, Santa Maria del Suffragio, a Milano.

I conetti portariso come le partecipazioni
E naturalmente non poteva non essere in pizzo l’abito della sposa!!!
Ora devo tornare a riordinare tutto ciò che ho trascurato in queste settimane…intanto spero che questa anticipazione del matrimonio del 14 maggio vi sia piaciuta…a presto con altri dettagli e la mega sorpresa del matrimonio di sabato 21…..!!!!
Torno a lavorare, ma prometto di riconnettermi presto con altre foto!

5 Comments

  1. Raffaella ha detto:

    Bella l’idea del pizzo e trovo molto passionale l’accostamento bianco e rosso… ideale per sottolineare l’amore e la passione… Complimenti!

  2. Ale ha detto:

    bellissimi allestimenti! bravissima! e auguri agli sposi 🙂

    ale*cupcaketales.blogspot

  3. sulsecondo binario ha detto:

    Ciao…complimentono per il tuo blog e per il tuo lavoro!che sogno…

  4. Carolina Venturini ha detto:

    Che meraviglia. E’ così romantico!

  5. 🙂 grazie a Tutte!!
    Sono contenta che vi sia piaciuta questa anteprima: vedrete che belle le foto dell’allestimento in location!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *