[isaporidib] cavoli, che fatica_edition

[isaporidib] cavoli, che fatica_edition

CAVOLI, CHE FATICA! è il titolo del post/ricetta di oggi e la stessa frase che ripeto in questi giorni!
Che fatica questo periodo super intenso con millemila cose da fare e tante ricerche “on the road” che mi tengono lontana dai social e dal blog…per fortuna oggi ad intrattenervi c’è la mia super ospite con una delle sue deliziose, originali ricette!
Altre sue creazioni le potete trovare su isaporidib

Buon week end!
Io sarò nella magica cornice del castello di Sarmato (PC) come partecipante ad una meravigliosa mostra mercato…metto qui la locandina, spero che qualcuno passi a trovarmi 🙂
Presenterò i miei servizi di wp e alcune “bomboniere” in stile Le Mille e una Nozze per matrimoni, battesimi, comunioni e ricorrenze, sapete quello stile un po’ bon ton ma fresco, giovane, allegro? ecco, quello 😉

invito digitale

Ed ecco la ricetta di b.

Dite la verità. Il vostro compagno, di cavolfiore, non ne vuole proprio sapere. Come minimo si lamenta della puzza che invade la casa durante la cottura. E, comunque, è difficile che rientri tra le sue pietanze preferite. Peccato. Perché è un ortaggio ricchissimo di vitamine e sali minerali, è dietetico e aiuta a combattere, tra le altre cose, depressione e nervosismo. Ecco allora qualche accorgimento per renderlo più appetibile.

Per aggirare l’ostacolo “puzza” potete cuocerlo in un sacchetto per il sottovuoto a bagnomaria, posizionare un pallina di mollica di pane imbevuta nell’aceto sul coperchio o farlo al vapore con una fettina di zenzero.

Una volta cotto (calcolate 200/300 grammi di cimette circa per due) preparate una salsa sfiziosa per condirlo emulsionando il succo (filtrato) di un’arancia, q.b. di olio, pasta d’acciuga, sale (assaggiate perché l’acciuga dà già molta salinità) e pepe, una manciata di olive (nere, nere al forno o taggiasche).

Anche se non sarete riuscite a evitare qualche effluvio poco gradevole, i profumi della Sicilia salveranno un contorno tanto bistrattato!

1 Comment

  1. fra ha detto:

    devo assolutamente provare!!!!!!:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *