[isaporidib] tartare di branzino con arancia e timo + puntarelle alla menta

[isaporidib] tartare di branzino con arancia e timo + puntarelle alla menta

SI COMINCIA IL 2014 INSIEME … AI FORNELLI…e torna l’appuntamento con isaporidib

I primi giorni dell’anno sono, per antonomasia, quelli dei buoni propositi. Banali, come mettersi a dieta, fumare di meno, essere più buoni. Originali, tipo scalare l’Everest. Qualunque siano i vostri aggiungete uno, secondo me importantissimo: cucinare insieme. E’ un’occasione speciale per condividere la giornata appena trascorsa. Sfogare stanchezza e rognette in pentole e ciotole. Per poi godersi una signora cena, magari a lume di candela, con della buona musica. La ricetta che vi propongo si presta benissimo allo scopo. Uno si occupa della tartare, l’altro delle puntarelle.

INGREDIENTI PER LA TARTARE E PREPARAZIONE
300 grammi di filetto di branzino (deva aver passato, una volta pulito e lavato, 48 ore nel freezer per eliminare eventuali batteri)
Un’arancia
Qualche rametto di timo fresco
q.b di sale, pepe, olio, succo di limone

Asciugate bene il filetto di branzino tra due fogli di carta da cucina e cominciate a tagliarlo a pezzetti fino ad ottenere una tartare delle dimensioni che più gradite.

Preparate un condimento emulsionando il succo di un’arancia e quello di mezzo limone con l’olio. Regolate di sale e pepe e completate con le foglioline di timo fresco.

Condite la tartare, fatela riposare una mezz’ora in frigo e dieci minuti a temperatura ambiente prima di mangiarla.

 

INGREDIENTI PER LE PUNTARELLE E PREPARAZIONE
250 grammi di puntarelle mondate
q.b. di olio, limone, sale, pepe
Qualche foglia di menta fresca

Tagliate le puntarelle a striscioline e fatele riposare in frigo in una bacinella con acqua e ghiaccio (perché si arriccino) per mezz’ora, lo stesso tempo della tartare. Intanto preparate il condimento emulsionando il succo di mezzo limone e l’olio. Aggiungete la pasta d’acciughe (tanta quanto il vostro gusto), regolate di sale e pepe e completate con le foglie di menta fresca. Mentre la tartare riposa fuori dal frigo condite le puntarelle.

Buon appetito. E buon 2014!
[isaporidib]

1 Comment

  1. […] nel 2014 ci siamo impegnati a cucinare insieme al nostro partner  (l’abbiamo fatto?), nel 2015 la parola d’ordine dovrà essere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *