La cornice: la location

Non voglio inimicarmi nessuno né tantomeno prendermi una denuncia per diffamazione, quindi non farò nomi.
In questo post mi limiterò a raccontare alcuni episodi che mi sono accaduti mentre ero alla ricerca di location, anche nella speranza di poter essere utile a qualche coppia di sposi che, proprio in questi giorni, sta cercando la cornice per le proprie nozze.
Nelle foto di seguito troverete solo location in cui ho lavorato molto bene ed ho trovato grande correttezza da parte dei proprietari.
Castello di Paderna, Piacenza

Quando chiamo una nuova location naturalmente mi presento e sempre più spesso, alla parola “wedding planner”, ricevo in risposta una specie di mugolio di disappunto.
Qualche volta chiedo come mai e di solito mi sento rispondere che la proprietaria (è come per le WP: un ambiente super popolato da donne!) ha avuto brutte esperienze, che ci sono professionisti con atteggiamenti nient’affatto professionali, che bla bla bla…
Poi, conversando, quasi sempre le titolari di queste location mi dicono che loro in genere, se si presentano sposi non muniti di wedding planner, forniscono tutta una serie di servizi che vanno oltre il noleggio della villa e riguardano: bomboniere, partecipazioni, fiori, foto, catering…..insomma, fanno loro le wedding planner!!!!! E ovviamente non lo fanno gratis, ma con accordi commerciali con i fornitori. Accordi di cui gli sposi sono quasi sempre all’oscuro!
Villa Botta Adorno, Pavia

Detto ciò nemmeno io voglio generalizzare e parlare “male” di tutte le proprietarie delle location, però vorrei elencare qui qualche episodio della “vera vita di una wedding planner” relativo alla ricerca di location.
Per esempio quella volta, pochi giorni fa, in cui ho chiamato una proprietaria per fissare un incontro con coppia di sposi che vuole prenotare ora per settembre 2012 (ok, lo ammetto è un po’ tanto presto, ma è così!!) e mi sento dire “ora non ho tempo da perdere per una data così lontana”…bè, ma se i miei sposi vogliono decidere adesso…che faccio? Li convinco a rimandare forzatamente??
Palazzo Costa, Piacenza

Oppure un’altra cui chiedo se il catering è libero oppure la proprietà consente solo a determinati catering di lavorare nella loro villa/palazzo/castello e mi sento dire: “il catering è libero, però se non lavora quello che raccomando io c’è da pagare un uso cucina extra di 500euro per le pulizie” …ma come?? Il catering che porto io sporca più di quello che porti tu???
Oppure un’altra ancora, una di quelle non contente di lavorare con wedding planner, che contattata per fissare un appuntamento mi dice: “io sono molto brava e non capisco quelle coppie che vengono da me con la wedding planner” …sì, però io sono una wedding planner ed ho una coppia che cerca una villa, quindi che facciamo? Ci possiamo vedere o no??

Villa Litta, Lodi

Ce n’è una che sto aspettando mi richiami da due anni per fissare un incontro presso la sua location…io l’ho vista solo in fotografia!
Poi, ancora, ci sono quelle che non specificano alcuna regola per l’utilizzo della propria location: sembrano le locatarie perfette: molto disponibili, gentili, consentono tutto….poi, man mano che la data delle nozze si avvicina e si comunicano le decisioni che si stanno maturando con gli sposi, saltano fuori orari da rispettare pena costosi extra da pagare, musiche che non si possono suonare, zone che non si possono calpestare o avvicinare.
A mio avviso è molto più serio e professionale chi mette ben in chiaro le regole fin dal primo momento, magari per iscritto nel contratto che entrambe le parti (proprietà della villa e sposi) firmano.
Castello di Rivalta, Piacenza

Conosco la proprietaria di una villa che dichiara che tutti i mobili della villa si possono spostare e portare in giardino…si tratta di divanetti dei primi del Novecento e, ovviamente, la signora li ha molto a cuore e quando le si chiede di poter fare degli spostamenti risponde che “la villa ha un suo senso così com’è, è stata studiata con un architetto e spostare i mobili rischia di rovinare l’ambientazione” ……

Villa San Carlo Borromeo, Milano
Un’altra volta sono andata a visitare una location che si promuoveva su una rivista come “location con chiesa in cui celebrare matrimoni” per scoprire, una volta lì, dopo aver percorso una strada piena di tornanti, che si potevano sì celebrare matrimoni nella chiesa…ma non matrimoni validi!!!! Furba la signora, eh?? 😉

Cantiere Bovisa, Milano
La location di un matrimonio è tanto, tanto importante.
E’ la cornice in cui tutto si svolge.
E’ uno dei primi elementi che gli sposi scelgono e quindi i proprietari di una villa sono tra i primi operatori con cui gli sposi entrano in contatto. Essi hanno perciò una grande responsabilità nella “filiera” del matrimonio: serietà e correttezza, ingredienti indispensabili per chi svolge ogni genere di mestiere, sono davvero essenziali per chi prende in carico la coppia di sposi fin dall’inizio e anche per chi ha a che fare con altri professionisti, tipo i wedding planner, per esempio 😉

Nota: tengo a precisare, nuovamente, che le location di cui ho postato le immagini sono caldamente consigliate da Le Mille e una Nozze.

4 Comments

  1. Raffaella ha detto:

    Mah… che ti devo dire… si lamentano tanto gli italiani della crisi… e a me sembra che spesso proprio a loro non interessi lavorare!…

  2. evenths ha detto:

    Ciao, come mi rivedo nel quadro che hai fatto, a volte è vero ci sono colleghe poco professionali o con caratteri non proprio fatti per le pubbliche relazioni,ma questo accade in tutti i lavori; il problema del “lavoro solo io e con chi dico io ” è una realtà, come condivido il tuo sfogo…. Buona giornata!

  3. Anonymous ha detto:

    La domanda che sorge spontanea è: se riescono a “fregarti” con le loro regole non scirtte dell’ultimo minuto quando vai li con una Wedding Planner, figuriamoci cosa sono capaci di inventarsi con due sposi che si presentano li da soli?

  4. http://www./ ha detto:

    Our son is allergic to poultry, so every year I cook a turkey for everyone else and some other sort of roast for him. He really likes port, and I'll often do something with a pork loin roast – this would be really special.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *