La Voliera: un’osteria dove liberare le vostre passioni

La Voliera: un’osteria dove liberare le vostre passioni

La Voliera: un’osteria a Milano dove liberare tutte le vostre passioni.

         “Leggere senza riflettere è come mangiare senza digerire” – Edmund Burke

Obbligo, privilegio o passione? Leggere e mangiare sono due attività all’apparenza normalissime, quasi banali, ma in realtà cariche di significati e possibili interpretazioni. Si legge per imparare, volenti o nolenti, per evadere, per sognare. Si mangia perché si deve, o perché proprio non se ne può fare a meno, alla ricerca di rifugi sicuri e nuove scoperte.

A casa, lontani da occhi indiscreti, ogni scelta sembra indovinata. Dall’ultimo best seller a Novella 2000, passando da carbonara e polpettone. Ma fuori dalle mura domestiche?

Vi do un consiglio. Aggiungete una bella X all’elenco dei buoni propositi enogastronomici per il 2015 e provate l’Osteria La Voliera in via Crema a Milano.

Qualche settimana fa sono stata invitata a una cena letteraria, presso La Voliera,  organizzata dal mio gruppo di lettura – Lasciate stare Oscar Wilde, l’unico per veri booklovers – e me ne sono innamorata.

La Voliera è un ambiente semplice, apparentemente senza pretese, ma al tempo stesso elegante e raffinato. Uno di quei locali senza tempo dove ci si sente a casa anche in mezzo a sconosciuti. Dove il cibo – curato nei minimi dettagli dalle proprietarie Marinella e Francesca – può fare da cornice alle vostre inconfessabili passioni: un tête-à-tête romantico, una cena con gli amici, un’occasione speciale e, perché no, la lettura di un libro che non avreste mai pensato di leggere. In fondo, proprio ieri, era la Giornata Mondiale del Libro.

La Voliera: un'osteria dove liberare le vostre passioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *