Ogni sposa ha diritto ad avere un wedding planner. Ebbene sì!

Ogni sposa ha diritto ad avere un wedding planner. Ebbene sì!

Qualche giorno fa un mio status di facebook era “ogni sposa merita di avere la sua wedding planner”.
Raccoglievo applausi sperticati delle mie colleghe!

Quando qui sul blog avevo accennato un’affermazione simile qualche lettrice era “insorta” ed aveva simpaticamente commentano “ma anche no”! e mi aveva fatta molto ridere.

Eppure, nella mia esperienza, quando una sposa incontra una wp non se ne vuole più separare…almeno fino alle nozze, beninteso!!

Ecco questa storia.
S. mi ha scritto qualche mese fa per noleggiare le lanterne bianche che propongo nel sito.
Aveva già organizzato quasi tutto, catering, foto, musica, stampati…tutte le cose principali. Non le serviva altro, solo le lanterne ed un altro paio di cose piccole piccole.
Dopo un paio di settimane dal primo contatto, S. mi ha scritto ancora, le era venuta in mente qualche altra cosa di cui aveva bisogno…

E poi ancora!
E così il 7 luglio, malgrado io sarò a Macerata per un altro matrimonio, la mia fida assistente sarà presente al matrimonio di S. e P. …perchè ora S. mi scrive 3 volte al giorno e si fida dei miei consigli!
Domenica per esempio, abbiamo fatto un soprallugo alla location del matrimonio per definire dettagli, posizione di tableau, candy bar, tavolo delle bombiniere, scandire i tempi, coordinare il lavoro dei fornitori prima, durante e dopo le nozze, trovare spunti creativi e curati per rendere tutto ordinato e omogeneo…
Insomma perchè tutto sia perfetto.
Ci sono moltissime cose che un occhio “clinico” ed addestrato coglie e ci sono numerosi fattori, nell’organizzazione logistica di un matrimonio, che una persona che svolga lavori differenti dall’organizzatore di eventi non può cogliere e a cui non può arrivare. Si tratta “solo” di esperienza, di formazione e di capacità…e questo è, anche, il lavoro di un bravo wp.

Alla fine quello di S. e P. non sarà un matrimonio che avrò organizzato per intero, ma di cui avrò seguito l’impostazione e di cui avrò curato molti dettagli. Ci sarà la mia impronta ed il mio gusto nei particolari, ci sto lavorando in questi giorni come fosse un “mio” matrimonio e sentire con quando dolcezza S. si affida a me e alla mia competenza, mi lusinga e mi fa capire che il mio lavoro lo so fare bene!!

Un’altra nota che mi ha fatto riflettere è questa, in questi mesi è già il secondo matrimonio che seguo solo come wedding day coordinator, quindi arrivando, in entrambi i casi quando gli sposi avevano già definito gran parte del progetto creativo, ed entrambe le volte mi sono trovata di fronte a progetti che proprio mi piacevano e rispecchiavano i miei gusti!
Ho trovato molta sintonia anche con queste spose, pur non avevndole seguite e conosciute per molto tempo…che una sposa sappia riconsocere la sua wp ” a pelle”?

Vi mando un bacio fresco,
Ila

PS: per ora niente foto…non ce la faccio, però almeno vi ho scritto un po’ di stralci di vita di una wp…è questo il titolo del blog, no?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *