Operazione Trasparenza: partita!

Operazione Trasparenza: partita!

“vita da wedding planner” è anche sentirsi dire, più volte al giorno “ma l’IVA del noleggio/fotografo/catering/videomaker va proprio pagata?”.  La risposta è sìssignori sì!
L’IVA è una tassa che va sempre pagata, perchè applicata ad ogni bene e servizio.

Non ne voglio fare un discorso politico, nè una ramanzina alle vostre coscienze, ci mancherebbe!
Questo è un blog leggero, divertente ed utile, però, visto che vi racconto gran parte della mia vita da professionista nel settore del wedding, oggi desidero dedicare un post a questo aspetto e ad un’iniziativa nata grazie alla mente brillante di una collega!

So perfettamente che per il consumatore finale l’IVA è un costo aggiuntivo, ma una tassa è questo di fatto! un importo che deve essere devoluto allo Stato su un bene/servizio che viene venduto/consumato (ok, non ho fatto Economia e si vede dalla mia proprietà del linguaggio economico ;). 
E non si può scegliere se pagare o meno le tasse…cioè, in verità si può scegliere ahimè! ma non ci dovrebbe essere possibilità di scelta! Bisognerebbe che la coscienza di tutti “obbligasse” a pagare le tasse!

Un’altra affermazione che i clienti mi fanno spesso è “Tranquilla, puoi non farmi la fattura, non importa”… massì che importa!!!!!!
So bene che credete, così facendo di potermi pagare meno e/o di farmi una grande cortesia, ma io la fattura la faccio lo stesso!!!!!!!!!!
Ed il mio prezzo è già comprensivo di IVA, quindi non pagherete meno ugualmente!!

Al di là delle mie personali opinioni su chi evade le tasse, vi dirò anche che i sediceti wedding planner che lavorano in nero danneggiano, oltre allo Stato, anche me direttamente e tutto il mercato dei professionisti perchè si permettono di proporsi a tariffe più basse, e quindi più competitive, perchè non pagano le tasse.
Bè, onestamente non credo sia giusto e ne ho le tasche piuttosto piene!
Non mi va certo di essere scavalcata da persone che non hanno rispetto per il Paese in cui operano e per i Clienti per cui lavorano per la semplice motivazione che applichino prezzi più bassi dei miei, in maniera illegale e disonesta…

Io per la mia professione mi sono data una mission ed un codice deontologico (qui) e da oggi aderisco alla campagna OPERAZIONE TRASPARENZA, promossa dalla collega Fatamadrina che dice tutto in questo logo:

Chiunque lo desideri può prendere il logo (gratuitamente!! ;)) e metterlo sulla propria bacheca per dichiarare di essere un professionista (mica solo wedding planner, intendiamoci!) serio, onesto e fatturante!
Spero di vedere tanti blog con il bollone rosso, d’ora in poi 😉

3 Comments

  1. Claudia ha detto:

    Splendido! lo segnalo immediatamente su facebook 🙂

  2. evenths ha detto:

    grande! concordo in pieno e condivido tutto!!

  3. Grazie!!! 🙂 Facciamo sì che questa operazione trasparenza diventi sempre più estesa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *