[Real Wedding] Chiara e Antonio – prima parte

[Real Wedding] Chiara e Antonio – prima parte

Torna il blog, finalmente, con un real wedding della scorsa stagione: il matrimonio di Chiara e Antonio, che ha avuto luogo il 24 maggio 2014.

Ci sono stati alcuni momenti, nell’organizzazione del matrimonio di Chiara e Antonio, in cui ho pensato che non ce l’avrei fatta a trovare la quadra di ciò che questa dolcissima coppia mi stavano chiedendo.
E invece.
E invece ce l’ho fatta!

Quando Chiara mi ha scritto, lei ed Antonio avevano già ben definito molti aspetti delle loro nozze, avevano già la location, la grafica ben impostata, il catering scelto…erano davvero a buon punto, tuttavia erano giunti a un impasse che pareva insuperabile: i nomi dei tavoli, il loro allestimento ed il tableau de mariage!

Il mood era ben chiaro: stile vintage per il tema viaggio.
Ma la realizzazione era tutt’altro che semplice.

Ricordo che nella prima email Chiara mi disse “vorremmo chiamare i tavoli con i nomi dei Continenti, ma sono solo 6 e noi abbiamo 13 tavoli”…eh! Un bel problema!!
Dopo qualche ora studiando l’atlante, facendo prove, disegni, schemini che nemmeno alle elementari, ho trovato la soluzione.

I tavoli avrebbero avuto i nomi delle principali regioni geografiche: tundra, taiga, poli, savana…e così via! E ogni centrotavola sarebbe stato unico, diverso dagli altri, con fiori ed elementi caratterizzanti la regione di appartenenza.
Avevamo quasi definito questa scelta, quando Antonio ha sollevato una piccola, pacata devo riconoscere, protesta!
Lui avrebbe preferito che la realizzazione del tema mettesse un accento particolare sul volo, sugli aerei, sulle tratte aeree perché lui è, fra le mille altre cose, un appassionato di aeronautica

E allora via…abbiamo ricominciato da capo!!
E il risultato è stato davvero di una bellezza e un’attenzione che mi hanno reso orgogliosa!

Insieme al mio team di creativi, abbiamo creato un tableau de mariage prendendo un planisfero e modificando lo sfondo di ogni Stato con fantasie vintage ed abbiamo poi tratteggiato le tratte aeree che avrebbero condotto i nostri ospiti nelle zone del mondo a loro dedicate.
Alla base del tableau cartellini corrispondenti ad ogni tavolo, con il nome della tratta, ad esempio Milano-Ushuaia e la regione di appartenenza, ad esempio “polo sud”.
Accanto al tableau, decorato con vecchie valigie e dettagli, un pannello indicatore con frecce verso le varie destinazioni, realizzato direttamente dallo sposo!

tab1

tab

tab3

dettagli per completare e impreziosire il tableau de mariage

Una volta stabilito il complesso meccanismo di assegnazione dei tavoli, avevo bisogno di un super florist che mi aiutasse a realizzare questa “follia” ed è stato naturale rivolgermi alla bravissima (e pazientissima!) Sofia de Il Profumo dei Fiori

Sofia ha accolto con entusiasmo l’idea delle tratte aeree abbinate alla regione climatica e si è ingegnata per trovare fiori e materiali che potessero identificare le varie zone!

Definito il meccanismo logistico, mi si è presentato un altro “problema”, questa volta di carattere stilistico: Chiara e Antonio desideravano che i loro tavoli fossero “belli pieni”…
“i miei sposi con l’horror vacui” (la paura del vuoto) li ho definiti ad un certo punto ridendo insieme a loro!
Chi mi segue sa che io amo le linee pulite, le geometrie, le cose semplici, ma come dico sempre, nel mio lavoro mi metto al vostro servizio: sto organizzando il vostro matrimonio, non il mio, quindi è giusto che emerga il vostro gusto e non il mio!
E così via, mi sono messa al lavoro per arricchire i tavoli del ricevimento di Chiara e Antonio!

L’idea in più è stata quella di mettere sul tavolo dei libri, dei libri che richiamassero il tema del viaggio naturalmente.
Così ad ogni tavolo è stato abbinato, oltre al nome della tratta aerea, della zona geografica, anche un colore e tre libri per ogni tavolo sono stati rivestiti di una carta geografica del colore della zona geografica. I poli erano bianchi e azzurri, la savana verde marcio, il bosco di un altro tono di verde…e così via!
Infine, per segnalare il nome del tavolo, quindi della regione geografica appunto, ho fatto realizzare piccoli aeroplani in balsa di legno, dipinti dello stesso colore dei libri e dell’area che dava il nome al tavolo.

All’interno dei libri , un po’ scomposte per dare un effetto naturale, erano poste delle cartoline vintage sempre a tema con il tavolo.

Oltre a tutto ciò su ogni tavolo era posto il menu-passaporto ed un elenco degli invitati al tavolo realizzato come dei ticket di viaggio in coordinato con tutta la suite realizzata da Elisa di Dietro la Luna c’è

Vi sentite in stato di ebbrezza dopo tutta questa descrizione? Vi sembra che vi abbia descritto un gran pasticcio?
E allora ecco le immagini dei tavoli di Chiara e Antonio! Così potrete giudicare personalmente 🙂

collage tavoli2

 

collage tavoli3

 0688_Chiara & Antonio

collage tavoli1

collage aeroplani

Che ve ne pare??
Io sono stata davvero soddisfatta alla fine e, cosa più importante, anche Chiara e Antonio lo sono stati!

Come avrete notato sono partita raccontandovi dei tavoli e del tableau ma ho tralasciato un sacco di dettagli del giorno speciale di Chiara e Antonio…soltanto perché intendo farlo in un altro post e lasciarvi gustare ancora una parte di sorpresa!
A presto,
Ilaria

PS: se volete gustarvi tutte le foto del matrimonio + alcune inedite, potete vedere l’album di facebook dedicato a Chiara e Antonio e qui leggere la seconda parte del racconto delle loro nozze.

Crediti:
Sposi: Chiara e Antonio
Fiori: Il Profumo dei Fiori
Location: Villa Gromo di Ternengo
Foto: Alessio per Studio Fotografico Lops
Catering: abc sapienza in tavola
Grafica: Dietro la luna c’è
Progettazione creativa e coordinamento: Le Mille e una Nozze

 

 

7 Comments

  1. Claudia Landoni ha detto:

    Tutto bellissimo! sei riuscita a inserire molte cose originali in un tema non nuovo e questa credo sia stata la sfida più difficile 🙂

    • ilaria ha detto:

      grazie Claudia!!!! sì, in effetti quando gli Sposi mi hanno parlato di “viaggio in stile vintage” ho temuto di cadere nella copia di qualche evento già organizzato da altri, ma poi mi hanno dato così tanti spunti…
      Grazie a te che apprezzi il mio lavoro!
      Ila

  2. CHIARA ha detto:

    Che emozione rivedere queste foto e rivivere il nostro giorno speciale! Ilaria è stata, dalla prima telefonata e per molti mesi a seguire, il nostro punto di riferimento: ha sempre accolto e rielaborato le nostre idee (ho perso il conto delle mail inviate e ricevute!!!) con una dose infinita di pazienza, ci ha dato dei suggerimenti con indiscutibile fermezza (in effetti la nostra idea di riempire i tavoli di candele in pieno giorno e con una temperatura di circa 100° era un po’ strampalata!) e ci ha aiutati a superare la terribile sindrome di cui, abbiamo scoperto, siamo affetti, “l’horror vacui” !!! Scherzi a parte, sono stati mesi di preparativi intensi, di piccole e grandi scelte, ma ricordo con gioia ogni momento e vorrei ringraziare Ilaria per tutto ciò che di meraviglioso ha realizzato per noi e per il suo essere spontanea e sempre sorridente come se ci conoscessimo da uan vita intera! Mi risposerei altre mille volte (ovviamente sempre con la mia dolce metà Anto!) per rivivere la felicità infinita di quel giorno e, perchè no, per fare altri mille progetti con la mia wedding planner preferita!!!!Un abbraccio, Chiara

    • ilaria ha detto:

      Dolcissima Chiara!!! Ti ringrazio per le bellisse parole che hai lasciato qui, ma anche per tutta la collaborazione dei mesi dell’organizzazione: raccogliere i vostri spunti e le vostre idee è stato certamente stimolante e anche quando ho dovuto dirvi qualche “no” (tipo le candele a pranzo!!!! ) tu e Anto siete sempre stati disponibili ad accogliere la mia esperienza.
      E quando vorrete organizzare nuove feste e darmi nuovi spunti….sapete dove trovarmi! 😉
      Un abbraccio a te e Antonio!
      Ila

  3. Angela ha detto:

    Sono stata invitata al matrimonio di Chiara ed Antonio (dolcissimi sposini!) ed ho apprezzato tutto…ma proprio tutto, nulla escluso. Credo …anzi, ne sono certa, di aver preso parte al matrimonio più bello: dagli sposi, alla cerimonia, alla location, al catering, agli invitati e, ultimo ma non ultimo, W la wedding planner!

    • ilaria ha detto:

      gentilissima Angela, che piacere!!!! non capita spesso che gli invitati ad un matrimonio che ho organizzato lascino qui il loro commento! Mi fa molto piacere che sia stata bene e che tutto sia stato di suo gradimento, d’altronde gli sposi sono stati attenti e perfetti “padroni di casa” nel loro giorno!
      Un caro saluto e grazie per il commento,
      Ilaria

  4. […] mi hanno chiesto, nel loro giorno più importante? Oltre a ciò che vi ho raccontato nel primo post, quindi centritavola, fiori, tableau e coordinamento, ho creato per loro una semplice ma tematica […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *